Come scegliere le migliori frese per pantografo CNC

fresa per pantografo cnc

La scelta della fresa per pantografo per un centro di lavoro CNC rappresenta una fase piuttosto delicata del processo produttivo. Molto spesso ci troviamo di fronte a clienti con un centro di lavoro CNC altamente performante ma che utilizzano un utensile non adatto oppure che a causa di operatori inesperti non riescono ad ottenere la qualità di lavorazione desiderata e compromettono l’intera produzione.

 

In questo articolo cercheremo di chiarire quali sono alcuni degli aspetti che determinano la tipologia di punta più adatta. 

Innanzitutto sarà necessario porsi alcune domande come, ad esempio: quale tipologia materiale dobbiamo lavorare? Quali lavorazioni dobbiamo eseguire? Quanti e quali pannelli dovremo processare?

Vediamo più nel dettaglio perché questi aspetti sono importanti. E’ necessario tuttavia sempre ricordare che la scelta degli utensili viene influenzata da numerose variabili legate alle specifiche lavorazioni e necessità di ogni singolo utilizzatore.

Frese per pantografo per CNC: c’è legno e legno

Come scegliere le punte a fresare per il tuo CNC 4

Conoscere esattamente che tipo di legno andremo a lavorare, fra gli altri dati, ci permetterà di non avere brutte sorprese durante la lavorazione come, per esempio, la rottura della fresa o il danneggiamento del pannello.

Il legno è un materiale composito naturale presente in molte varianti impiegate in numerosissime applicazioni. Ogni legno ha le sue particolarità: dal più duro al più tenero, dal puro al composito, dal lamellare allo stratificato, mentre altri come il truciolare possono contenere al loro interno scarti di legno, metalli, colle ecc.

Ad esempio, se il il pannello che lavoriamo contiene materiali ferrosi, la fresa in diamante policristallino non è adatta, mentre il loro utilizzo su materiali come Corian, materiali altamente abrasivi, mdf, truciolari etc. è fortemente consigliato.

Attenzione al tipo di lavorazione

Come scegliere le frese per pantografo per il tuo CNC

Le frese per pantografo utilizzate sui centri di lavoro CNC permettono di eseguire diversi tipi di lavorazione fra i quali:

  • contornatura
  • sezionatura
  • sagomatura
  • scanalatura

Per ogni lavorazione esistono utensili dedicati, ma la loro scelta non può prescindere anche da un’attenta analisi dei seguenti parametri:

  • la parte del pannello coinvolta nella lavorazione
  • il grado di finitura
  • la profondità di fresata

Queste variabili condizionano la scelta della geometria del tagliente della punta a fresare che, come vedremo più avanti, può essere di vari tipi. La profondità di fresata, ovvero quanto truciolo dobbiamo asportare, influenzerà la scelta dell’attacco della punta a fresare.

E’ importante però ricordare sempre che l’analisi del tipo di lavorazione va messa in rapporto con altri parametri tecnici quali numero di giri e velocità di avanzamento; fra le variabili da tenere in considerazione è sicuramente da valutare l’esperienza dell’operatore del CNC.

Cosa caratterizza una fresa per pantografo per CNC

Come scegliere le frese per pantografo per il tuo CNC

Abbiamo accennato ad alcune caratteristiche che distinguono una punta a fresare per i centri di lavoro CNC come la geometria del tagliente, il materiale del tagliente e il materiale del corpo della punta.

Semplificando, diciamo che la scelta della geometria e del materiale del tagliente dipende essenzialmente dalla lavorazione da eseguire, dal grado di finitura che si vuole ottenere e dal tipo di pannello che verrà lavorato considerato che ciascun legno, come abbiamo detto, possiede caratteristiche specifiche.New call-to-action

Ricordiamo che generalmente il diamante policristallino, per le sue elevate proprietà di durezza, è consigliato per lavorazioni ripetute e fortemente consigliato su materiali specifici; il metallo duro (o metallo duro integrale) si presta maggiormente nelle lavorazioni di materiali duri.

Volendo riassumere le diverse informazioni fin qui date, emerge una considerazione importante: numerosi aspetti e variabili possono influenzare le lavorazioni del pannello e la conseguente scelta della punta a fresare. Per questo motivo è fondamentale sapersi affidare ad un fornitore di utensili esperto, che abbia maturato sul campo la conoscenza dei materiali e affrontato le diverse necessità e casistiche di lavorazione.

Wirutex hi-tech tools al servizio del cliente

frese per pantografo per CNC

Wirutex hi-tech tools vanta un’ampia gamma di frese per pantografo per centri di lavoro CNC con taglienti in diamante policristallino (DP), in metallo duro (HW) e in metallo duro integrale (HWM)

Tra le frese per pantografo in diamante policristallino per centri di lavori CNC proposte da Wirutex hi-tech tools troviamo diverse soluzioni per lavorazioni di:

  • contornatura
  • foratura
  • sezionatura
  • scanalatura
  • sagomatura
  • incastri e battute
  • nesting

adatti per materiali quali legno e derivati, materiali stratificati e materiali ad alta abrasione.
Possono avere corpo in acciaio o in metallo duro integrale, placchette spezzate o placchette intere.

Le frese per pantografo in metallo duro Wirutex hi-tech tools sono adatte per contornare, sezionare, sagomare vari tipi di materiali quali legno duro e derivati, legno massiccio e derivati, laminati e materiali plastici

A differenza delle frese in diamante policristallino, le cui placchette vengono saldobrasate sul corpo della fresa, nelle punte in metallo duro o metallo duro integrale la parte del tagliente è ricavata dal corpo stesso della fresa. Anche in questo caso, a seconda della tipologia di applicazione, sono disponibili frese per pantografo con corpo in HWM nelle versioni con uno, due o tre taglienti che, in base al modello di fresa, possono essere diritti, elicoidali positivi o negativi.

Wirutex hi-tech tools è sinonimo di affidabilità ed esperienza maturata nel corso di quasi 40 anni di attività. La qualità dei suoi utensili in diamante policristallino e in metallo duro è il frutto di costanti investimenti in tecnologie e del minuzioso controllo dell’intero processo produttivo. Gli utensili Wirutex hi-tech tools sono certificati in conformità alla normativa europea EN 847-1 e certificati DGUV.

Contattaci qui

Pubblicato da Redazione |
07 January, 2019
|

Utensili hi-tech